Il regolamento UE n. 679/16 (c.d. G.D.P.R. – General Data Protection Regulation) modifica la vigente normativa europea in materia di protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.
E’ abrogata la Direttiva n. 95/46/CE, attuata in Italia per mezzo del D.lgs. 196/2003 (c.d. Codice Privacy).
Diversamente da questa, il Regolamento UE non richiede alcuna forma di legislazione applicativa da parte degli stati membri, ma sarà direttamente applicabile negli stessi a far data dal 25 maggio 2018.
Nel frattempo, la Legge Europea 2016-2017 (L. n. 163 del 25 ottobre 2017) ha comunque delegato il Governo italiano ad adottare “entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge” uno o più decreti legislativi al fine di adeguare la vigente normativa nazionale alle novità introdotte dal Regolamento UE.